| More

Fosdinovo

Tracce di primi insediamenti umani nella zona di Fosdinovo risalgono alla Preistoria, con segni di presenza dell’uomo di Neanderthal nelle caverne e nelle grotte limitrofe. Solo una Statua Stele fu ritrovata nel territorio fosdinovese, mentre importanti reperti risalenti all’età del Ferro, quali la tomba di Ponzolo e la necropoli ligure di Monte Grosso (o Naverbona) di Pulica, vennero recuperati a testimonianza della presenza di insediamenti umani fin dall’antichità.

In seguito alla fondazione della città di Luni (177 a.C.) e all'occupazione romana, Fosdinovo divenne un centro agricolo.

La nascita di Faucenova (Nuovo passo, antico nome di Fosdinovo) è legata al controllo di un nuovo valico tra la zona costiera e le valli interne della Lunigiana. Nel 1340 il possesso e i diritti sul borgo passarono a Spinetta Malaspina il Grande. Nel 1442 il feudo imperiale divenne uno staterello indipendente fino alla prima discesa di Napoleone nel 1797.

Eventi
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 17 luglio 2012
modificato:martedì 17 luglio 2012