| More

Casola in Lunigiana

Casola, dal romano Casuli, la porta della Lunigiana al Parco delle Apuane, un paesaggio ricco di bellezze naturalistiche e selvagge - si trova su di uno sperone roccioso nell'alto corso del fiume Aulella e del Tassonaro, abbraccia la catena appenninica e quella apuana, zona di confine tra Lunigiana  e Garfagnana.

Visita al centro storico
Il borgo fortificato si sviluppò intorno al XV secolo intorno a un castello di cui oggi ci rimangono solo una torre cilindrica e resti di mura. L’antico Palazzo comunale è sede del museo del territorio dell’alta valle Aulella, dove sono custoditi resti dell’insediamento umano in Lunigiana a partire dal Paleolitico Inferiore fino ad oggi. Lungo la via che collegava la Val di Magra alla Garfagnana fu eretto l’Ospedale di Tea, segno dell'elevato numero di mercanti e pellegrini che transitavano a Casola. Il borgo è molto ben tenuto e suggestivo, con palazzi, portali e botteghe medioevali e rinascimentali. Fuori dal centro si possono ammirare opere come le Pievi di Codiponte e di Offiano, la Pieve San Lorenzo e il Santuario di Minucciano in Garfagnana e splendidi borghi come Regnano, Ugliancaldo e Castiglioncello.
 
La natura e i percorsi

Gode di una strategica posizione, in prossimità del Parco delle Apuane, nelle vicinanze numerosi percorsi naturalistici e termali.

vai alla mappa

Eventi
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 13 luglio 2015
modificato:lunedì 13 luglio 2015